Chi è il dott. Paolo Mainardi

paoloIl dott.Paolo Mainardi si laurea in Chimica nel 1982, il suo indirizzo è chimico fisico, inserisce nel suo piano di studi un esame del corso dilaurea in fisica: “Fisica dei Neutroni”. Svolge una tesi sperimentale in spettroscopia molecolare con oggetto della tesi la validazione di un modello meccanico quantistico del legame idrogeno (Buche di Evans), misurato con spettroscopia infrarossa su sistemi cristallini a basse temperature, e best-fit di con risoluzione numerica. Prima ancora della laurea ha un incarico da parte della Clinica Neurologica dell’Università di Genova come esperto dei personal computer sia per problemi di calcolo statistico che di realizzazione di cartelle cliniche computerizzate. Subito dopo la Laurea entra a far parte del gruppo di ricerca della Clinica Neurologica, con a capo il prof. Loeb, che si occupa di epilessia. In quest’ambito si occupa della messa punto di metodiche analitiche anche originali per il monitoraggio plasmatico dei farmaci anti-epilettici, segue le sperimentazioni su animale, i trial clinici su possibili nuovi farmaci, realizza metodiche per il dosaggio degli ammino acidi plasmatici e liquorali in cromatografia liquida ad alta pressione e elettroforesi capillare, si occupa anche della elaborazione dati. Negli anni ’90 è coinvolto in studi miranti a individuare il ruolo della serotonina cerebrale nell’epilessia. Intravede in una sieroproteina del latte, l’alfa-lattoalbumina, la molecola veramente in grado di aumentare la velocità di sintesi cerebrale della serotonina. Notifica al Ministero un integratore alimentare di questa sieroproteina, condizione imposta dal Comitato Etico per dare parere favorevole al primo studio clinico, con una ditta di cui è socio che si occupa di progettazione di strumenti analitici (in quegli anni usa in laboratorio un suo prototipo per effettuare i dosaggi dei farmaci anticomiziali di nuova generazione). Riesce a coinvolgere sul suo progetto “alfa-lattoalbumina nell’epilessia” ricercatori di fama internazionale, come il prof. Perucca, allora VP dell’ILAE, poi diventato president, il prof. De Sarro, massimo esperto internazionale dei modelli sperimentali di epilessia, il prof.Striano, giovane, ma promettente neurologo, epilettologo dell’adulto, pediatra. Promuove studi clinici e sperimentali su questa sieroproteina.

ELENCO PUBBLICAZIONI - ELENCO PARTECIPAZIONI A CONGRESSI - PROGETTO SERPLUS